ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

I primi 10 anni dell'hastag

Twitter per l'occasione lancia un hastag speciale con emoticon: #hashtag10

Lettura in corso:

I primi 10 anni dell'hastag

Dimensioni di testo Aa Aa

Compie dieci anni uno tra i simboli più famosi delle reti sociali, l’hashtag (simboleggiato da un diesis, #). Era natoquasi per caso, oggi è uno dei simboli più riconosciuti al mondo.

Il primo ad utilizzarlo, giovedì 23 agosto 2007, è stato l’avvocato di San Francisco, ex dipendente di Uber e Google, Chris Messina, che voleva usarlo per organizzare i gruppi su Twitter.

Due anni dopo l’idea di Messina, Twitter lo ha adottato ufficialmente, e da allora è diventato fondamentale su diverse piattaforme, come Facebook, Instagram, Google+ e altre ancora.

Nel 2014 l’Oxford English Dictionary ha aggiunto hashtag alla sua pubblicazione con questa definizione: “una parola o una frase preceduta da un segno hash (#), utilizzato sui siti web e sulle applicazioni social media, in particolare Twitter, per identificare i messaggi su un argomento specifico”.

Ogni giorno, nel mondo, vengono condivisi circa 125 milioni di hashtag su Twitter. Per celebrare il decimo compleanno dell’hashtag Twitter ne ha creato uno in tema, #Hashtag10, che, attiva un emoticon personalizzato.