ULTIM'ORA

Merkel: "Non accettiamo ingerenze da Ankara sulle nostre elezioni"

Lettura in corso:

Merkel: "Non accettiamo ingerenze da Ankara sulle nostre elezioni"

Dimensioni di testo Aa Aa

La Germania non accetta ingerenze nei suoi affari interni. L’avvertimento proviene da Berlino ed ha come mittente il presidente turco Erdogan colpevole di aver invitato i cittadini turchi residenti in Germania a non votare per la Cancelliera e i partiti della sua coalizione alle prossime legislative del 24 settembre. La comunità turca in Germania è la piu’ importante al mondo e puo’ contare su circa 3 milioni di persone, residenti e non. Di questi circa la metà ha diritto di voto.

In passato la comunità turca in Germania ha premiato i partiti di sinistra, ma a novembre del 2015, in occasione delle politiche turche, il 59% dei votanti ha preferito il partito del presidente.

“Ci sono circa un milione di turchi che con loro voto potranno influenzare il risultato delle elezioni – ha dichiarato il presidente erdogan – Chiedo a tutti i turchi in Germania di non votre per quei partiti che sono stati coinvolti in questa campagna irrispettosa e aggressiva contro la Turchia. Date una lezione a quei partiti politici nelle urne esprimendo il vostro voto.

Tensioni che si riflettono anche a Bruxelles. La Turchia resta formalmente candidata ad entrare nell’unione, ma a sentire la Merkel, non ci sarebbe in programma alcun rafforzamento delle relazioni commerciali con Ankara.