ULTIM'ORA

Italia sotto attacco hacker, rubati dati dai server dei ministeri

Dietro ci sarebbe Apt28, un'organizzazione russa di cui si sospetta una dipendenza diretta dal Cremlino

Lettura in corso:

Italia sotto attacco hacker, rubati dati dai server dei ministeri

Dimensioni di testo Aa Aa

Ministeri italiani sotto attacco degli hacker russi e cinesi. Un’inchiesta del quotidiano La Repubblica svela le falle nei sistemi informatici di Esteri e Difesa e non solo. Tra il 2013 e il 2016 sono stati rubati dati anche alla Rappresentanza italiana a Bruxelles.

Le intrusioni hanno permesso di rubare dati sensibili: i messaggi inviati dalle sedi diplomatiche sulle crisi in Siria e Libia con riferimento agli interessi italiani in Tripolitania, i documenti sulle sanzioni alla Russia, i contenuti delle riunioni tra i ministri della Difesa europei. Ma anche le carte sui negoziati per il raddoppio del gasdotto Nord Stream e le attività di addestramento della Nato.

Nel giugno del 2016 sono stati violati anche i sistemi dell’aeronautica militare nei server che conservano i segreti degli F35.

Dietro queste operazioni ci sarebbe Apt28, un’organizzazione russa molto nota e composta dai migliori hacker del paese, e di cui si sospetta una dipendenza diretta dal Cremlino. Si tratta probabilmente degli stessi che hanno hackerato il server del Partito democratico durante le elezioni presidenziali statunitensi.

Nel marzo scorso, il ministero della Difesa italiano aveva ammesso i ritardi di preparazione sulla cyber security, annunciando l’arruolamento di hacker.