ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

In fiamme i boschi della Grecia, roghi dolosi indomiti a Zante

In tre giorni oltre 50 incendi alimentati dal forte vento. A nord-est di Atene danneggiate decine di case. Gente in fuga, ha passato la notte in spiaggia.

Lettura in corso:

In fiamme i boschi della Grecia, roghi dolosi indomiti a Zante

Dimensioni di testo Aa Aa

Il fuoco, a volte doloso, e il vento forte che lo alimenta. Sono giorni drammatici in Grecia: il Paese durante il weekend è stato afflitto da una cinquantina di incendi sviluppatisi in diverse località.
Nell’isola di Zante, paradiso naturale, decine di pompieri hanno lottato per tre giorni contro fuochi che hanno bruciato centinaia di ettari di pinete e che in parte sono ancora indomiti. Stando alle prime indagini sono dolosi.
In fumo ettari di vegetazione anche a una quarantina di chilometri a nord est di Atene. A Kalamos e Oropos. Il sindaco di Oropos ha raccontato che ha bruciato una foresta di pini così fitta che è impossibile penetrarvi per spegnere l’incendio. Sono stati usati solo mezzi aerei. Ma con l’arrivo della notte si sono dovuti fermare.
Decine di case sono state danneggiate e molte sono state evacuate ed è stato indetto lo stato di emergenza. Stesso dramma a Kalamos, località costiera poco lontana. Anche qui almeno una dozzina di abitazioni sono state danneggiate e molte persone hanno deciso di passare la notte in spiaggia. Testimoni oculari raccontano di scene di panico e fuga. Sul posto operano 150 pompieri con 50 mezzi.