ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Italia fanalino di coda europeo nel trasporto pubblico


mondo

Italia fanalino di coda europeo nel trasporto pubblico

Gli italiani ogni settimana perdono oltre 10 ore della loro vita per gli spostamenti. Circa un’ora in più rispetto alla media europea. Non fosse per i greci, che di ore ne perdono oltre 13, il belpaese avrebbe il primato europeo di questa classifica. È quanto emerge dalla prima edizione dell’Osservatorio Europeo della Mobilità realizzato da Ipsos e The Boston Consulting Group (BCG) che hanno studiato la percezione dei mezzi pubblici in Europa da parte dei cittadini di dieci paesi: Francia, Irlanda, Italia, Germania, Spagna, Belgio, Grecia, Polonia, Slovacchia e Portogallo.

In Italia l’automobile è il mezzo di trasporto numero uno per la quasi totalità dei tragitti quotidiani. Una supremazia legata all’inefficienza dei mezzi pubblici che, per il 43% degli italiani (contro il 35% della media europea) sono insufficienti.

In linea con la media europea (44%) gli italiani interessati al car pooling o al car sharing (45%).

A soffrirne di più, naturalmente, oltre al portafogli e alla salute di chi passa ore nel traffico, soprattutto l’ambiente.

La nostra scelta

Prossimo Articolo
Uova contaminate, il Belgio accusa i Paesi Bassi: "sapevano da novembre"

Belgio

Uova contaminate, il Belgio accusa i Paesi Bassi: "sapevano da novembre"