ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Onu: "in Venezuela sistematiche violazioni diritti umani"

Lettura in corso:

Onu: "in Venezuela sistematiche violazioni diritti umani"

Dimensioni di testo Aa Aa

«Diffuso, eccessivo e sistematico uso della forza» è l’accusa dell’Alto commissario Onu per i diritti umani, Zeid Raad al Hussein all’indirizzo del governo venezuelano e del presidente Nicolas Maduro. Secondo le Nazioni Unite sono oltre 5.000 le persone detenute illegalmente dall’aprile scorso. Di questi almeno mille sarebbero ancora sotto custodia. Il palazzo di vetro ha anche aperto indagini su circa 124 decessi: 47 sarebbero attribuibili alle forze governative, almeno altri 27 a gruppi paramilitari a sostegno di Maduro, i famigerati colectivos.

«Siamo molto preoccupati per l’escalation di violenza in Venezuela – ha dichiarato una portavoce Onu – le violazioni dei diritti umani non sembrano diminuire e temiamo che la situazione possa peggiorare». I dati sono stati forniti sulla base di interviste condotte a distanza da un gruppo Onu che hanno rivelato il quadro allarmante.

L’opposizione ha indetto nuove proteste. Membri del Parlamento hanno esortato i cittadini a uscire dalle loro case e dai loro luoghi di lavoro e scendere in strada per bloccare il Paese.
Sulla violenza del governo si è espresso anche il presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, che ha proposto di bloccare i beni di Maduro e dei suoi in Europa come fatto negli Stati Uniti