ULTIM'ORA

Sicilia: appiccavano incendi per spegnerli

Arrestato a Ragusa un volontario dei Vigili del fuoco, mentre altri 15 sono indagati.

Lettura in corso:

Sicilia: appiccavano incendi per spegnerli

Dimensioni di testo Aa Aa

Arrestato a Ragusa un volontario dei Vigili del fuoco, mentre altri 15 sono indagati. Dal 2015 appiccavano incendi per poter lavorare.
La truffa da dieci euro l’ora è stata svelata dalle indagini della Polizia dopo una segnalazionei degli stessi vigili del fuoco
su una serie di anomalie nella gestione degli interventi.

Rispetto agli altri volontari, gli indagati operavano per 3 volte in più. Se il numero medio degli interventi di una squadra era 40, loro ne effettuavano 120, creando malumore in alcuni e volontà di aggregarsi in altri.
Parenti ed amici venivano istruiti alla perfezione ma ogni tanto commettevano errori. Esaminando le schede d’intervento è stata scoperta la ripetitività di alcuni nomi, poi risultati di parenti degli indagati, così come alcuni numeri di telefono ripetuti, cambiava solo il nominativo del richiedente.

L’unico arrestato è stato messo ai domiciliari perché ha continuato a reiterare il reato e manifestava una capacità criminale spiccata. Avrebbe affermatoi di voler “fare scoppiare una bomba” pur di prendere le indennità spettanti in caso di riparazione dei mezzi di soccorso.

http://palermo.repubblica.it/cronaca/2017/08/07/news/ragusa_appiccavano_incendi_per_percepire_compensi_arrestati_15_volontari_dei_vigili_del_fuoco-172547599/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P4-S1.8-T1