ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Atletica: Bolt "stecca" i suoi ultimi 100 metri


Sport

Atletica: Bolt "stecca" i suoi ultimi 100 metri

Era il momento piu’ atteso dei Mondiali di Atletica di Londra. Gli ultimi 100 metri di Usain Bolt che aveva già annunciato il ritiro, ma anche i migliori ogni tanto steccano e quindi la sua leggendaria carriera si è conclusa con una medaglia di bronzo. Tra i fischi per il suo passato alle prese con il doping l’oro è andato all’americano Justin Gatlin.

JUSTIN GATLIN
“È stato un momento emozionante per me. In questi giorno ho pensato a cosa avrei fatto in caso di vittoria. Pensavo di impazzire e saltare sulle tribune, ma non l’ho fatto. Ha prevalso il rispetto per Bolt e per la sua carriera. Quindi la prima cosa che ho voluto fare è andargli incontro e mettermi in ginocchio davanti a lui”.

L’ultimo mondiale di Gatlin risale a 12 anni fa. Bolt, accetta la sconfitta e non ci ripensa. Correrà la staffetta e poi addio alle gare.

USAIN BOLT
“La vittoria di Justin è meritata. Lui in questi anni è stato sempre un grande avversario e se non sei al meglio ti batte. Ed io non ero al meglio. La partenza è stata orribile, la sua sorprendente. le mie gambe non hanno risposto ed è la prima volta che mi fanno male. Il mio corpo mi sta lanciando dei segnali sul tempo che passa, quindi è il momento di smettere”.

Medaglia d’argento per l’altro americano Chris Coleman che con i suoi 21 anni si è piazzato a metà a rappresentare il futuro, tra un mostro sacro del presente e uno, ormai del passato.

E' finita l'era della ''tessera del tifoso'', una prerogativa tutta italiana

Sport

E' finita l'era della ''tessera del tifoso'', una prerogativa tutta italiana