ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Russia: salvato un altro operaio nella miniera inondata, otto ancora bloccati


Federazione russa

Russia: salvato un altro operaio nella miniera inondata, otto ancora bloccati

I soccorritori russi hanno salvato uno dei lavoratori rimasti bloccati venerdì nella miniera di diamanti MIR in Siberia a causa di un’inondazione. L’uomo di 36 anni è stato ricoverato nell’ospedale di Mirnyj, nell’estremo Oriente russo, oltre 4000 chilometri da Mosca.

Sono 143 i minatori tratti in salvo, mentre altri otto restano intrappolati nel sito gestito da Alrosa, prima società al mondo per l’estrazione di diamanti, dove ogni anno viene prodotto un milione di tonnellate del minerale, ossia oltre tre milioni di carati.

Secondo i soccorritori l’acqua che si è riversata nella miniera proviene da una cava abbandonata che ne contiene circa 300.000 metri cubi. L’ultima catastrofe mineraria in Russia risale a febbraio 2016 quando un’esplosione nel giacimento di carbone di Severnaia provocò la morte di 36 persone.