ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Turbine Siemens: nuove sanzioni UE per la Russia


Federazione russa

Turbine Siemens: nuove sanzioni UE per la Russia

L’Unione Europea ha aggiunto alla lista delle persone ed entità colpite da sanzioni tre cittadini russi, tra cui il viceministro dell’energia Cherezov, e i responsabili di tre società, tutti coinvolti nella decisione di trasferire in Crimea le turbine a gas consegnate dalla Siemens. L’Unione non ha riconosciuto l’annessione illegale della Crimea e di Sebastopoli da parte della Russia e, per questo, il Consiglio ha proibito la fornitura di equipaggiamenti chiave per progetti infrastrutturali in importanti settori, incluse le turbine a gas. “Tale decisione – si legge nella Gazzetta Ufficiale della Commissione – contribuisce a stabilire una fornitura elettrica indipendente alla zona quale mezzo di sostegno alla loro separazione dall’Ucraina, e compromette l’integrità territoriale, la sovranità e l’indipendenza di quest’ultima”.