ULTIM'ORA

UE lancia procedura infrazione contro Varsavia

Lettura in corso:

UE lancia procedura infrazione contro Varsavia

Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo le minacce i fatti. La Commissione europea ha lanciato formalmente la procedura di infrazione contro la Polonia annunciata il 26 luglio. Questo dopo che questo venerdì la Gazzetta ufficiale polacca ha pubblicato la legge sui tribunali ordinari. Le autorità polacche hanno ora un mese di tempo per rispondere ai rilievi sollevati nel documento di notifica.

Mercoledì Bruxelles aveva anche minacciato di utilizzare l’articolo 7 che sospende il diritto di voto a un Paese in seno al Consiglio europeo.

La situazione in Polonia è molto confusa. La legge è stata firmata nei giorni scorsi dal presidente polacco Andrzej Duda, che invece ha posto il veto su altre due norme relative al sistema giudiziario. Offre potere discrezionale al ministro della Giustizia di prolungare il mandato dei giudici in et di pensione e di nominare o revocare i presidenti di Corte, elementi che per Bruxelles “minano l’indipendenza dei tribunali polacchi”

Se tra un mese non arriveranno osservazioni da Varsavia o se la Commissione dovesse considerarli insufficienti, l’esecutivo europeo potrebbe passare alla fase successiva della procedura di infrazione. Il vicepresidente dellan Commissione Frans Timmermans ha anche scritto al ministro degli Esteri polacco per reiterare l’invito a un incontro per fare ripartire il dialogo.