ULTIM'ORA

Lettura in corso:

"AstroPaolo" arriva sulla SSI


Federazione russa

"AstroPaolo" arriva sulla SSI

La terza volta. tre sono state le missioni dell’ l’astronauta italiano Paolo Nespoli sulla Stazione Spaziale Internazionale. Questa però sembra la più importante. È chiamata Vita e si prefigge di raccogliere dati per gli astronauti che in futuro affronteranno le missioni verso la Luna e Marte.

Con “AstroPaolo” hanno raggiunto la Stazione Spaziale il russo Sergey Ryazansky e l’americano Randy Bresnik. Tutti e tre erano partiti dalla base russa di Baikonur e sulla Soyuz hanno affrontato un viaggio di sei ore prima di
agganciarsi alla stazione orbitale; poi ancora due ore di attesa prima di entrare, per eseguire gli ultimi test. Gli uomini a bordo si sono sentiti un po’ meno soli grazie a una videoconferenza con i familiari a terra. Ora avranno un po’ di tempo per rilassarsi, come prevede il piano di lavoro per la Stazione Spaziale”, con un orario di 8,45 ore per cinque giorni a settimana e il week end libero, a meno che qualcuno si offra di lavorare volontariamente. Da lunedì si fa sul serio con controlli medici, che nei primi giorni potranno essere più intensi; si prevede che i nuovi arrivati a bordo possano lavorare a regime fra una o due settimane.