ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Jagger canta la Brexit


Cult

Jagger canta la Brexit

Non solo bellissime modelle discinte e sudate e rock and roll. Le ultime due canzoni del Mick Jagger solista fanno scoprire un’artista più politico. A 74 anni con “get a grip” ed “england lost”, il leader dei rolling stones, che ogni tanto tira fuori lavori da solista, canta la sua Inghilterra, un paese spaventato di fronte a un futuro incerto dopo la Brexit. Due canzoni scaricabili online da alcuni giorni. Malgrado i ritmi graffianti i testi di Jagger parlano di scandali, corruzione e dell’assoluta, secondo l’artista, mancanza di qualsiasi visione politica da parte di chi sarebbe delegato a guidare una nazione. Jagger si scopre disilluso e pessimista perché molti oggi hanno perso la presa sulla loro vita e per il cantante England is lost, l’Inghilterra è persa.

La nostra scelta

Prossimo Articolo
“La clemenza di Tito” di Mozart a Salisburgo

Cult

“La clemenza di Tito” di Mozart a Salisburgo