ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Operazione anticaporalato in tutta Italia


mondo

Operazione anticaporalato in tutta Italia

Grossa operazione contro il caporalato nella penisola. La Polizia ha concluso la seconda fase dell’operazione Alto Impatto-Freedom in tutto il Paese. Da Agrigento a Forlì, da Cesena, Latina, Lecce, Matera, Taranto, Verona o Vibo Valentia. Accertata l’inosservanza di molte norme, dal pagamento dei contributii alla sicurezza sui luoghi di lavoro.

Rispetto alla prima fase del progetto, avvenuta dal 26 al 30 giugno, è stato ampliato il numero delle province (da 6 a 11) e delle regioni monitorate (da 6 a 8). In provincia di Ragusa sono stati arrestati 3 italiani, responsabili di costrizioni nei confronti di alcuni braccianti retribuiti con 30 euro giornalieri, a fronte di un impiego in turni di circa 12 ore. Alcune retribuzioni erano anche minori in alcuni casi. Fra gli sfruttati lavoratori sia italiani che stranieri.

Il malcostume del caporalato è radicato in tutta Italia. Un atteggiamento spesso denunciato senza risultati dai sindacati che approfitta del bisogno di lavoro dei più deboli e sottrae all’erario miliardi di euro.