ULTIM'ORA

La polizia ha disperso con midranti e gas lacrimogeni una protesta convocata ad Ankara contro l’arresto di due professori che da 137 giorni sono in sciopero della fame e da 63 in carcere. I manifestanti si sono riuniti nel centralissimo parco Guvenpark della capitale, ma la polizia ha disperso il raduno con blindati, getti d’acqua a pressione, gas lacrimogeni e proiettili di gomma. Gli agenti hanno circondato il parco e hanno fermato almeno 47 persone, di cui 17 sono state trasferite nel centro enti-terrorismo, secondo il quotidiano Evrensel.

Altri No Comment