ULTIM'ORA

Iraq: arrestate 4 donne tedesche

Avevano combattuto tra le fila dell'Isis durante la battaglia di Mosul

Lettura in corso:

Iraq: arrestate 4 donne tedesche

Dimensioni di testo Aa Aa

4 donne tedesche, tra cui Linda Wenzel, una giovane di 16 anni, convertite all’Islam per combattere tra le fila dello Stato Islamico, sono state arrestate a Mosul in Iraq. 26 in tutto gli stranieri che hanno combattuto la battaglia anti – Isis durante la liberazione della città da parte delle forze irachene. Secondo la rivista Der Spiegel che ha dato la notizia, oggi rischiano la pena di morte.


Lorenz Haase, procuratore di Dresda:

“La procura di Dresda non ha predisposto un mandato di cattura e dunque non possiamo chiedere l’estradizione. C‘è la possibilità che Linda venga processata in Iraq o in quanto straniera e minore, potrebbe essere espulsa dal paese, e riconsegnata alle autorità tedesche”.

Linda era scomparsa un anno fa dall’abitazione in cui viveva con la madre in Sassonia, da allora i familiari non hanno avuto sue notizie. Agganciata sui social da un giovane caucasico, di cui si innamora, la ragazza decide di unirsi a Daesh. Prima l’idea di un attentato in Germania, poi il viaggio in Iraq per prendere parte alla “guerra santa”.