ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Messico in pieno narco conflitto


Messico

Messico in pieno narco conflitto

Otto morti durante un’operazione a Città del Messico fra le forze armate e un cartello di narcotrafficanti. La banda criminale ha attaccato i militari in un quartiere medionale della capitale. Una violenza che smentisce quanto affermato dalle autorità che hanno sempre negato che i cartelli operino in città.

Il Messico è dilaniato da anni da una guerra che ha fatto migliaia di morti e nessun governo, di nessun colore politico è riuscito a mettere un freno alla violenza. Il territorio è fondamentale nelle rotte per la droga dal Sudamerica, zona di produzione, verso il ricco mercato degli Stati Uniti.

Diversi cartelli sono stati recentemente decapitati da arresti e omicidi e questo, oltre al controllo di nuovi territori sempre più cittadini, ha peggiorato la violenza nel Paese. Una volta gli scontri erano limitati a province come Sinaloa o ai territori frontalieri con gli Usa. Con la scomparsa di capi come el Chapo Guzman , recentemente estradato negli Stati Uniti, la violenza di è parcellizzata con nuovi gruppi che hanno cercato di strappare a bande storiche come gli Zetas fette sempre più grandi di territorio