ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Grecia: scioperano i lavoratori del turismo, salari bassi e orari estenuanti


Grecia

Grecia: scioperano i lavoratori del turismo, salari bassi e orari estenuanti

I profitti del settore turistico in Grecia sono realizzati sulla pelle dei lavoratori sfruttati: con questa motivazione i sindacati del settore organizzano uno sciopero nazionale questo giovedì nel bel mezzo della stagione estiva. Si fermano personale di hotel, camerieri e altri dipendenti del comparto che quest’anno dovrebbe incassare 14 miliardi di euro grazie a un numero record di visitatori, oltre 30 milioni, ossia il 7% in più rispetto all’anno scorso.

Il turismo greco cresce perché Paesi come Turchia e Egitto vengono evitati per il timore di attentati. Ma questo boom non avvantaggia i lavoratori, molti dei quali sono costretti a turni estenuanti per salari infimi, circa 600 euro al mese, spesso versati in ritardo. Molti sono lavoratori stagionali che si ritroveranno senza impiego una volta finita la stagione estiva a settembre.

Un posto di lavoro su cinque in Grecia è legato al settore turistico che rappresenta il 20% del prodotto interno lordo, secondo il Word Travel&Tourism Council.