ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Chiusi Alpha Bay e Hansa, siti del mercato nero "virtuale"


mondo

Chiusi Alpha Bay e Hansa, siti del mercato nero "virtuale"

Operazione internazionale contro due siti del “dark web”, Alpha Bay e Hansa, chiusi definitivamente. Su di essi circolavano più di 350.000 annunci di vendita di armi, droga e altri beni illegali destinati a oltre 200.000 clienti in tutto il mondo.

Fra le autorità impegnate contro il mercato nero di internet quelle olandesi. “La polizia e il dipartimento di giustizia sono riusciti a prendere il totale controllo dei siti”, ha detto Wilbert Paulissen, del dipartimento olandese per le indagini criminali.

“È una delle più importanti indagini criminali dell’anno”, secondo il ministro della Giustizia statunitense Jeff Sessions: “Credetemi, le forze dell’ordine e la giustizia fanno fronte alla sfida rappresentata da organizzazioni criminali e transnazionali che ritengono di poter compiere delitti impunemente nel dark web”.

Siti del genere non possono essere trovati attraverso i motori di ricerca classici, usano la tecnologia TOR, un sistema che permette di garantire l’anonimato, e monete virtuali come il Bitcoin. Il presunto amministratore del sito Alpha Bay, un cittadino canadese che viveva in Thailandia, era stato arrestato il 5 luglio, pochi giorni dopo era stato trovato morto in cella.