ULTIM'ORA

Argentina, proteste contro Pepsico

Lettura in corso:

Argentina, proteste contro Pepsico

Dimensioni di testo Aa Aa

Scendono in strada in Argentina i lavoratori della Pepsico, una controllata del gigante delle bibite gassate Pepsi. Migliaia di persone hanno protestato contro il licenziamento di 600 lavoratori di una fabbrica di merendine nei pressi della capitale Buenos Aiires. Avevano occupato gli impianti ma sono stati scacciati dalla polizia. Un sindacalista dice: “Chi ha guadagnato per anni milioni e milioni sfruttando i lavoratori, alcuni dei quali hanno perso la vita, non ha nessun diritto a licenziare”.

La chiusura della fabbrica è stata repentina. Una mattina i lavooratori hanno trovato i sigilli allo stabilimento.

Un altro attiivista dice: “Questa è una marcia anche contro i piano del governo che non ha remore di bloccare”. Perché la situazione in Argentina è davvero nera. Il paese è dopo l Venezuela, la nazione latinoamericana con la peggiore crisi economica. Le persone che vivono sotto la soglia di povertà è superiore al 32% a fronte di una disoccupazione relativamente contenuta. Vicina al 9%, fra i giovani supera il 19% , ma anche la precarizzazione è un elemento che ha contribuito all’instabilità della società argentina.