ULTIM'ORA

Si aggrava sempre di più l’epidemia di colera in Yemen. Le autorità locali hanno pulito le strade oltre ad aver rimosso rifiuti, venditori ambulanti e acque stagnanti, per evitare il peggioramento della situazione. Secondo la Croce Rossa Internazionale sono 300.000 i nuovi casi sospetti. Per l’organizzazione Mondiale della Sanità, il 41% di questi sono bambini. Stando agli ultimi dati delle Nazioni Unite, sono almeno 1.700 le persone decedute da Aprile.

Una situazione drammatica in Yemen, alle prese con l’edpidemia del colera, ma anche con la guerra. Secondo l’Ong Oxafam, il piano per l’emergenza sanitaria nel paese è finanziato solo per il 33,8 %. Una crisi dimenticata: da mesi dottori e personale medico non percepiscono stipendio. La malattia si diffonde attraverso l’acqua contaminata e la priorità sono i servizi igenico sanitari.