ULTIM'ORA

Il parlamento turco estende lo stato di emergenza per altri tre mesi

Lettura in corso:

Il parlamento turco estende lo stato di emergenza per altri tre mesi

Dimensioni di testo Aa Aa

Altri tre mesi di stato d’emergenza in Turchia: l’ha deciso il parlamento, pochi giorni dopo l’anniversario del tentativo di colpo di Stato. La misura, che era già stata estesa tre volte a partire da ottobre scorso, permette al presidente Erdogan e all’esecutivo di governare per decreto. Per il capo dello Stato l’obiettivo è fermare quelli che chiama “traditori”, membri del movimento del religioso Fetullah Gulen che Erdogan accusa di aver orchestrato il golpe del 15 luglio 2016.

Ma le purghe hanno preso di mira anche dissidenti, giornalisti e membri di associazioni non governative come la direttrice di Amnesty Turchia. In totale 50.000 persone sono finite in carcere e oltre 100.000 sono state licenziate nel corso dell’ultimo anno. Una situazione di stato di emergenza “permanente” secondo il leader del maggiore partito di opposizione, il CHP, Kemal Kiliçdaroglu, che ha chiesto al governo di ritirare la misura.