ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'opposizione britannica dice no al "Repeal bill" e fa sentire la sua voce a Bruxelles

Il negoziatore europeo per la Brexit, Michel Barnier, ha incontrato separatamente il leader del partito laburista Jeremy Corbyn, il primo ministro scozzese Nicolas Sturgeon e il premier del Galles, Ca

Lettura in corso:

L'opposizione britannica dice no al "Repeal bill" e fa sentire la sua voce a Bruxelles

Dimensioni di testo Aa Aa

Jeremy Corbyn si schiera contro il testo di legge proposto dal governo britannico per l’uscita del Regno Unito dall’Unione europea. In visita giovedì a Bruxelles per un incontro con il negoziatore europeo, Michel Barnier, il leader laburista tenta di indebolire la posizione del premier Theresa May e minaccia di ostacolare la Brexit se non verranno garantite maggiori protezioni per i cittadini britannici e i consumatori.
Giovedì il governo conservatore ha presentato un atto legislativo che indica come il intende cancellare e sostituire l’intera legislazione europea in Gran Bretagna. Il voto del Parlamento potrebbe compromettere o rafforzare l’autorità del primo ministro.
In vista dunque della prima sessione di negoziati con Londra, che inizieranno lunedì prossimo, Michel Barnier ha incontrato separatamente le opposizioni britanniche, tra cui il primo ministro scozzese: l’indipendentista Nicola Sturgeon, fortemente contraria alla Brexit.