ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Fisco, Google: la Francia ricorre in appello


Business

Fisco, Google: la Francia ricorre in appello

Ricorrerà in appello per difendere i propri interessi lo Stato Francese dopo che la Corte amministrativa di Parigi ha confermato che Google non dovrà pagare 1,115 miliardi di euro di tasse perché rispetta la legge fiscale francese e gli standard internazionali. Secondo il tribunale un’azienda deve pagare le tasse nel Paese in cui ha un’insediamento stabile e il quartier generale europeo di Google si trova in Irlanda, dove tra l’altro la tassazione è molto favorevole.

“Il verdetto del tribunale costituisce più una sconfitta per l’Europa che non un vantaggio per Google. Il suo stato patrimoniale è considerevole e quindi la tassa non avrebbe avuto un impatto molto negativo”, spiega Craig Erlam, analista a Oanda.

Il periodo in questione è quello che va dal 2005 al 2010. Lo Stato francese è determinato ad andare avanti, fino al Consiglio di Stato, la massima autorità per la giustizia amministrativa.