ULTIM'ORA

Unesco: da Strasburgo ad Aphrodisias (Turchia), i nuovi siti protetti

Entrano nell'elenco anche il molo Valondgo di Rio de Janeiro, altri edifici tedeschi Bauhaus e le opere di difesa veneziane

Lettura in corso:

Unesco: da Strasburgo ad Aphrodisias (Turchia), i nuovi siti protetti

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Unesco ha concluso il meeting di Cracovia e ha aggiornato la lista dei siti patrimonio mondiale dell’Umanità; aggiunte all’elenco tre località in Brasile, Turchia e Regno Unito. Per l’Italia inserite le antiche faggete (Friuli Vezia Giulia) e le opere di difesa veneziane; la Penisola è prima al mondo per aree Unesco, annoverandone 53.
In Inghilterra, nel Regno Unito, diventa patrimonio Unesco il lake district con lo spettacolo delle montagne che si specchiano nell’acqua; in Turchia il sito romano di Aphrodisias, coi suoi splendidi marmi e le monumentali rovine. In Brasile diventa sito Unesco il molo Valongo, l’antica area portuale di Rio de Janeiro, dove approdarono 900mila schiavi dall’Africa.
In Germania si aggiungono alla lista degli edifici Bauhaus già protetti, tre costruzioni a Dessau e una a Bernau. A Strasburgo in Francia, oltre al centro storico, già protetto, entra nel patrimonio Unesco la zona di Neustadt, la città nuova costruita ai primi del 900.