ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Imam in marcia contro il terrorismo


Germania

Imam in marcia contro il terrorismo

In marcia per dire no al terrorismo. Una trentina di imam provenienti da tutta Europa sono partiti per un tour alla volta delle città europee colpite da attentati di matrice jihadista. Il loro viaggio è iniziato sabato a Parigi. Questa domenica tappa a Berlino dove in 12 vennero uccisi travolti da un camion in un mercatino di Natale. L’imam della moschea Dar As Salam, Mohamed Taha Sabri: “Questo non è islam, non è religione, sono dei fascisti, terroristi, criminali che abusano di una bellissima religione”. Per le vittime di Berlino tributo in fiori e preghiere proprio nel lugo dell’attentato, vicino la chiesa della rimembranza. L’ex imam della mosche di Drancy (Francia), Hassen Chalghoumi, dice: “Penso che sia nostro compito, dei musulmani di Belgio, Germania, Francia e Italia e di ogni altro luogo, dire no al terrorismo e no all’odio, alla barbarie. Il nostro messaggio è di fratellanza e amore”.
Questo lunedì gli imam in marcia contro il terrorismo toccheranno Bruxelles, poi sarà la volta di Nizza, Tolosa e Saint-Étienne-du-Rouvray, dove fu sgozzato un prete. Il tour terminerà il 14 luglio, a Parigi, dopo sei giorni di viaggio in autobus.