ULTIM'ORA

Lettura in corso:

G20, sul clima "tutti per uno" meno uno


Germania

G20, sul clima "tutti per uno" meno uno

Un G20 all’insegna del compromesso. Il vertice di Amburgo si è chiuso con un accordo di non belligeranza sul clima. Se Donald Trump rifiuta il patto di Parigi questo resta per gli altri partner un’intesa irreversibile e gli Stati Uniti dovranno almeno impegnarsi a non ostacolarlo. La padrona di casa Angela Merke, nella conferenza stampa a margine del summit, ha espresso chiaramente la propria soddisfazione per la decisione di non fare passi indietro. Un modo, secondo alcuni, per isolare gli Stati Uniti sul tema.

Angela Merkel, cancelliera tedesca: “Penso che sia chiaro che non siamo riusciti a raggiungere il consenso assoluto, ma le differenze erano chiare e non sono state ignorate”.

Nonostante l’alleanza tenga, questa intesa di non belligeranza con un Paese membro che decide di scegliere una politica controcorrente rispetto agli altri, resta un caso inedito.
Per il Presidente russo Vladimir Putin invece i rapporti con Trump vanno a gonfie vele:

“Sarebbe sbagliato se rivelassi tutti i dettagli del mio colloquio con il Presidente – ha detto Putin – mi ha fatto una domanda, io ho risposto, poi ne ha fatte altre e io mi sono chiarito. Penso che sia stato soddisfatto delle mie risposte .”

Secondo il Presidente russo se le relazioni tra i due Paesi continueranno nel modo in cui si sono svolte ad Amburgo, sarà possibile ripristinare “il livello di interazione di cui c‘è bisogno”.