ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Cipro, falliti i negoziati: le reazioni


mondo

Cipro, falliti i negoziati: le reazioni

Nessun accordo raggiunto per Cipro. L’isola resta. quindi, divisa a metà come da oltre quarant’anni a questa parte. A nulla sono valse le negoziazioni in Svizzera e nneppure la mediazione delle Nazioni Unite e dell’Unione europea

Stella Michail, giornalista di CyBC (Cyprus Broadcasting Corporation)
“La posizione turca era che un numero permanente di soldati doveva rimanere a Cipro. Questa posizione non è accettabile né dalla Grecia né da Cipro. Dicono che in un paese europeo moderno non c‘è bisogno di garanzie e diritti invasivi e la presenza permanente di truppe straniere”.

I diplomatici hanno riferito che i turchi erano pronti a concedere troppo poco alla comunità greca. Sull’aergomento è intervenuto anche il Primo Ministro di Ankara, Binali Yıldırım

“Quello della sicurezza e delle garanzie rimane il grande capitolo aperto. Sono cose vitali per non ripetere gli stessi problemi degli ultimi anni.Ogni relazione non può essere discusso se ci sono problemi come questi.”

Ora si valuteranno altri passi da fare per trovare un accordo.