ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Macron di fronte a camere riunite


Francia

Macron di fronte a camere riunite

La prima volta davanti alle camere riunite. Il presidente francese Emmanuel Macron si è rivolto a deputati e senatori per un discorso solenne a Versailles su quelli che saranno i punti salienti del suo quinquennio. In risposta alle pulsioni centrifughe di una parte del Paese, Macron ha chiesto più Europa e un ruolo più importante della Francia sull’asse franco tedesco. Ha detto che entro la fine dell’anno intende lanciare nel vecchio continente convention democratiche per rilanciare l’idea di Europa.

Alcune notizie si sono perse nelle pieghe di un discorso ricco di metafore che ha annunciato la revoca dello stato d’emergenza il prossimo autunno. Le misure speciali vennero decretate nella notte degli attentati parigini del 13 novembre 2015.

Macron ha puntato molto sull’essere il presidente di tutti senza dimenticare la tattica. Ha strizzato l’occhio agli scontenti dei partiti tradizionali. Proporrà che il Parlamento venga eletto con una dose di proporzionale affinché tutte le sensibilità vengano rappresentate. Parole che non saranno certo cadute nel vuoto.