ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Legambiente: l'ecomafia in regressione in Italia

Si certifica il calo dell'ecomafia in Italia. Lo attesta Legambiente

Lettura in corso:

Legambiente: l'ecomafia in regressione in Italia

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ in calo la criminalità ambientale: lo certifica il rapporto sulle ecomafie presentato da Legambiente al Parlamento Italiano. Abbiamo intervistato telefonicamente il Direttore Generale di Legambiente Stefano Ciafani.

Stefano Ciafani : I dati relativi all’attività delle forze di polizia del 2016 raccontano di una riduzione del numero delle infrazioni accertate rispetto al 2015 e un aumento del numero di sequestri, denunce ed arresti. Un risultato importante perchè evidenzia come il lavoro di contrasto all’illegalità quella piu’ importante finalmente comincia a dare i suoi risultati.

Paolo A.Valenti: Ma quel è la vostra visione europea?

Stefano Ciafani: I traffici di rifiuti sono una prerogativa di tutto il continente europeo. L’Europa nel 2010 ha approvato una direttiva sulla tutela legale dell’ambiente che ha dato un segnale importante. L’Italia l’ha recepita sostanzialmente nel 2015 con la legge sugli ecoreati. C‘è da dire che la legge italiana è molto ben strutturata e per certi versi anche piu’ completa di quella che è la direttiva europea quindi l’Italia è riuscita a fare un lavoro importante.