ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Italia: Aleksievitch "porta d'Europa, si abitui ai migranti"


Italia

Italia: Aleksievitch "porta d'Europa, si abitui ai migranti"

L’Italia è una “porta d’Europa” per i migranti che, nel futuro, saranno sempre di più, e non solo profughi di guerra”. Svetlana Aleksievitch, ospite del Premio Ischia dove ha ritirato il riconoscimento internazionale per i Diritti Umani, spiega in un’intervista all’Agenzia Giornalistica Italia che “sarà importante abituarsi al diverso”.

“I profughi diventeranno sempre di più e non solo profughi di guerre, ma anche per motivi ecologici”. Sostiene la Premio Nobel alla letteratura.

La Aleksievitch ha parlato anche del rapporto tra la stampa e il Presidente russo, Vladimir Putin, definendolo crudele: “Tutta la stampa segue la filosofia di sostegno a Putin e i dissidenti vanno tenuti fuori. Oggi i tempi sono ancora più difficili perché oltre al conflitto con il potere c‘è un’euforia patriottica del popolo che vuole bene al suo leader autoritario”.