ULTIM'ORA

Germania: "Sì" al matrimonio gay, ma Angela Merkel vota "No"

Lettura in corso:

Germania: "Sì" al matrimonio gay, ma Angela Merkel vota "No"

Dimensioni di testo Aa Aa

Con 393 sì su 623 votanti il Bundestag tedesco ha approvato a maggioranza il matrimonio gay. Un momento storico: nei giorni scorsi Angela Merkel ha aperto a sorpresa al voto di coscienza pressata dagli alleati socialdemocratici e dall’opposizione. Hanno detto no in 226, in 4 si sono astenuti. La Merkel ha dichiarato di aver votato “no” ma ha lasciato libertà di voto ai membri del suo partito, la Cdu.

“È stato un un dibattito lungo, intenso ed emozionante, anche per me a livello personale, per questo spero che il voto di oggi non solo promuova il rispetto delle differenze, ma porti anche più coesione sociale e pace”, ha commentato la cancelliera tedesca.

Già nel 2013 la Merkel si era detta contraria ai matrimoni omosessuali per “il benessere dei figli”. Il suo cambio di passo è in vista delle elezioni del 24 settembre, una concessione a verdi e socialdemocratici che si erano detti contrari a qualunque accordo di governo che non prevedesse le nozze gay.