ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Proiettile quasi la uccide, combattente curda reagisce con un sorriso


Mondo

Proiettile quasi la uccide, combattente curda reagisce con un sorriso

Una tiratrice scelta curda prende la mira e spara su una postazione dell’Isil. Nello stesso momento un proiettile le passa a pochi centimetri dalla testa e colpisce il muro alle sue spalle. La sua reazione? Un sorriso divertito. L’episodio, ripreso in un video e diffuso sui social dal giornalista Hemze Hamza, è avvenuto qualche giorno fa a Raqqa, in Siria.

“Io uccido Daesh”, dice la ragazza nel filmato. Quando una voce fuori campo le fa notare che il proiettile avrebbe potuto ucciderla, la combattente sorride ancora e poi chiede che la telecamera venga spenta. La ragazza fa parte dell’Ypj, brigata femminile della milizia Unità di Protezione Popolare (Ypg).