ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia e Bnp su banco imputati

Lettura in corso:

Francia e Bnp su banco imputati

Dimensioni di testo Aa Aa

Nuova denuncia per complicità in genocidio e complicità in crimini contro l’umanità commessi dalla Francia in Ruanda. Il genocidio ruandese è stata una delle infamie del secolo scorso. una minoranza hutu, in un centinaio di giorni ha massacrato 800.000 persone della maggioranza tutsi. Una vera e propria pulizia etnica. Un’associazione chiamata Survie torna all’attacco nove mesi dopo che un’altra denuncia era finita in nulla di fatto.

Altre tre associazioni hanno fatto causa alla BNP Paribas per le stesse gravissime accuse facendo in questo caso riferimento a una fornitura di 80 tonnellate di armi trasportate dalle Seychelles a Goma in Zaire, che è alla frontiera con il Ruanda. Il pagamento attraverso un prestanome sudafricano col denaro che sarebbe passato dalla Svizzera. Secondo l’accusa la BNP che avrebbe sbloccato questi fondi, non poteva non sapere a cosa sarebbe servito questo denaro.

L’accusa politica è invece contro lo stato francese, dato che il presidente dell’epoca, François Mitterand è morto. Parigi è sospettata di aver svolto un ruolo nel sostegno al governo genocidario