ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Api all'Onu per la biodiversità


USA

Api all'Onu per la biodiversità

Tre colonie di api italiane dette “Api rifugiate” hanno trovato casa alle Nazioni Unite a New York per ricordare al mondo la necessità di proteggere la biodiversità. E`uno degli obiettivi della campagna per lo sviluppo sostenibile di quest’anno e un’opportunità per porre l’accento sull’importanza di questi insetti nella catena alimentare umana, come spiega Peter Thomson, presidente dell’assemblea generale delle Nazioni Unite:

“Dobbiamo ricordarci che un terzo del cibo che mangiamo è prodotto dalle api e altri insetti che hanno impollinato quel cibo. Sono dunque fondamentali per la nostra sopravvivenza su questo pianeta. Sono molto contento che le Nazioni Unite riconoscano la loro importanza e abbiano dato loro dimora nel giardino”.

Questo tipo di api è definito “rifugiato” per la tendenza a migrare in cerca di una nuova dimora adatta a proliferare, con il rischio però di non poter trovare l’ambiente adeguato. Il miele da loro prodotto a New York verrà venduto e i proventi serviranno a sostenere progetti di protezioni delle api nel mondo.

Washington: "Assad pagherà caro se ci sarà nuovo attacco chimico in Siria"

Siria

Washington: "Assad pagherà caro se ci sarà nuovo attacco chimico in Siria"