ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

TODO: Add variables

no comment

Istanbul, Gay Pride: arresti tra i manifestanti

Il Gay Pride di Istanbul si è trasformato in un incubo per migliaia di manifestanti, scesi nelle strade della metropoli sul Bosforo ma fermati dai proiettili di gomma e dagli idranti della Polizia.

Una decina di militanti è stata arrestata.

Il divieto a manifestare era stato motivato dalle autorità turche con il timore di attacchi da parte di gruppi di estrema destra e con una richiesta da parte degli organizzatori di annullare l’evento.

Il comitato del Gay Pride ha però negato. L’omosessualità in Turchia non è illegale ma l’omofobia è molto diffusa e questo è il terzo Gay Pride consecutivo che viene bandito.

Altri No Comment