ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il Papa Francesco rende omaggio alle tombe di Don Mazzolari e Don Milani

Lettura in corso:

Il Papa Francesco rende omaggio alle tombe di Don Mazzolari e Don Milani

Dimensioni di testo Aa Aa

Papa Francesco è andato in visita a Bozzolo, presso Mantova, luogo in cui fu parrocco don Primo Mazzolari il cui processo di beatificazione comincerà in settembre. Mazzolari, classe 1890 resta uno dei grandi ispiratori del Concilio Vaticano II, dell’apertura della Chiesta Cattolica nella modernità. Ben prima della seconda guerra mondiale Mazzolari fu il propugnatore della non violenza , della chiesa degli ultimi e dei dimenticati, un cammino sul quale si sarebbe ben presto incamminato anche Don Lorenzo Milani nato nel 1923, proveniente da una famiglia ebrea fiorentina che dal paesino di Barbiana, sull’appenino toscano scateno’ una rivoluzione per niente silenziosa a favore dei figli dei contadini e degli operai che la scuola borghese aveva squalificato. Papa Francesco rende omaggio a Mantova e nel Mugello alla memoria e alle tombe di questi due straordinari sacerdoti in odore di santità il cui messaggio di umanità va ben oltre i confini di un solo credo religioso.

Mazzolari era stato apprezzato in vita col celebre saluto che Papa Giovanni XXIII gli rivolse durante una udienza privata nel 1959, poco prima della morte del grande sacerdote.

Don Milani è entrato a pieno titolo nella storia della chiesa e della letteratura italiana come una sorta di Pier Paolo Pasoloni del mondo cattolico, per la sua carica rivoluzionaria e per la sua sete e fame di giustizia sociale sotto il segno del piu’ autentico messaggio cristiano.