ULTIM'ORA

Brasile: samba in piazza contro i tagli

Balli e canti a Rio de Janeiro, per dire "no" allo stralcio dei fondi. Le scuole di samba: "Il sindaco è un vescovo bigotto"

Lettura in corso:

Brasile: samba in piazza contro i tagli

Dimensioni di testo Aa Aa

Le scuole di samba non ci stanno e lo fanno sapere alla loro maniera. È con canti, e ovviamente anche balli, che quelle di Rio di Janeiro hanno affidato a qualche centinaio dei loro membri una colorita protesta contro i tagli annunciati dal sindaco della città.

Marcelo Crivella, il primo cittadino, prevede infatti di ridurre del 50% i contributi erogati alle scuole di samba, per destinarli alla creazione centri d’accoglienza per minori. Ma c‘è chi in sostanza gli dà del bacchettone, ricordando che è un vescovo evangelico