ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Afghanistan: decine di morti e feriti in attacco suicida


Afghanistan

Afghanistan: decine di morti e feriti in attacco suicida

I taleban hanno colpito ancora in Afghanistan con un assalto contro una base della polizia nella provincia di Paktia, e hanno impegnato le forze dell’ANA in un cruento scontro a fuoco durato ore. In serata il bilancio ha confermato 12 morti (sei agenti e sei miliziani) e 20 feriti.

Alcuni ‘mujaheddin’ dell’Emirato islamico dell’Afghanistan, fra cui un kamikaze, hanno infatti lanciato all’alba un attacco contro il quartier generale provinciale della polizia a Gardez, capoluogo della provincia orientale di Paktia. Con una tecnica più volte applicata, un kamikaze ha fatto saltare in aria un veicolo imbottito di esplosivo, permettendo agli altri di penetrare nella base. L’esplosione è stata così forte, ha dichiarato il portavoce del governo provinciale Abdullah Hsrat, che i vetri delle finestre sono andati in frantumi in un raggio di due chilometri.

Il portavoce talebano Zabihullah Mujahid ha collocato l’attacco nella tradizionale Offensiva di Primavera denominata quest’anno ‘Operazione Mansour’, mentre la battaglia con i militanti si è conclusa solo a metà pomeriggio.
Intanto secondo informazioni confermate dalla polizia, sconosciuti hanno rapito a Kabul un cittadino americano, probabilmente un agronomo, impegnato in un progetto del ministero dell’Agricoltura finanziato dalla Banca Mondiale.

Il governo del presidente Ashraf Ghani, che il 6 giugno aveva organizzato una conferenza internazionale denominata ‘Processo di Kabul’ dove ha rivolto agli insorti un appello al dialogo caduto nel vuoto, si trova a dover fare i conti non solo con gli attacchi dei militanti talebani, ma anche con quelli dell’Isis in un costante crescendo di violenza.

Portogallo

Portogallo in fiamme: almeno 55 i morti