ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Panama dice addio a Taiwan e si avvicina alla Cina


Cina

Panama dice addio a Taiwan e si avvicina alla Cina

Panama dice addio a Taiwan e si avvicina alla Cina. A Pechino Isabel Saint Malo, vicepresidente panamense e ministro degli Affari esteri, ha incontrato il suo omologo cinese per sancire l’inizio delle nuove relazioni. “Il Governo di Panama riconosce l’esistenza di un’unica Cina e si impegna a cessare tutti i contatti ufficiali con Taiwan”: si legge nel comunicato siglato congiuntamente dai due Stati.

“Panama e Cina stanno crescendo e condi vidono la stessa visione rispetto all’importanza dalla globalizzazione. Taiwan è stato una grande amico di Panama e siamo grati per l’amicizia e la cooperazione messa in campo per sviluppare il nostro Paese”, dice il presidente panamense, Juan Carlos Varela.

Rabbia e rammarico sono stati espressi dal governo di Taiwan. Fino a ora, Panama aveva intrattenuto relazioni diplomatiche con Taipei e unicamente commerciali con la Cina. Pechino è il secondo più importante utilizzatore del canale di Panama dopo gli Stati Uniti, dove l’anno scorso sono transitati 38 milioni di tonnellate di merci, pari al 18,9% del traffico.

Qatar

Crisi del Golfo, Mattis: "Situazione complessa"