ULTIM'ORA

Lettura in corso:

La fiera d'arte di Basilea rievoca gli anni '70


Cult

La fiera d'arte di Basilea rievoca gli anni '70

La fiera d’arte moderna di Basilea quest’anno è l’occasione per riproporre pezzi e opere degli anni Settanta.

Dallo scandalo Watergate alla disco music passando per la crisi del petrolio, per i non più ragazzini un tuffo nel passato.

Com spiega il curatore Gianni Jetzer, Art Basel Unlimited: Gianni Jetzer, curatore della mostra:

“Quest’anno ci sono circa 13 lavori degli anni Settanta, un decennio relativamente poco conosciuto negli ultimi decenni. Molto più dicreto come decennio rispetto agli anni Ottanta e Sessanta”.

Nata da un’idea dei galleristi e collezionisti Trudl Bruckner, Balz Hilt e i coniugi Ernst e Hildy Beyeler, la fiera d’arte di Basilea (che ha luogo a metà giugno) si è affermata negli anni come un importante appuntamento internazionale non solo dal punto di vista del mercato dell’arte, ma anche della ricerca artistica.

La nostra scelta

Prossimo Articolo

Cult

London Fashion Week, Vivienne Westwood: ''Corbyn è il futuro''