ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Siria: continua la battaglia nella parte orientale di Raqqa


Siria

Siria: continua la battaglia nella parte orientale di Raqqa

In Siria continua la battaglia nella parte orientale di Raqqa delle forze curdo-siriane sostenute dagli Stati Uniti. Le truppe sono entrate il 6 giugno nella città roccaforte dello Stato Islamico, che l’ha conquistata nel 2014,e che è diventata il simbolo delle atrocità dell’Isil e base di pianificazione dei loro attacchi in altri Paesi. A Raqqa dei 300mila abitanti, ne sono rimasti la metà, secondo le Nazioni Unite. I civili sono allo stremo e in trappola, lasciare la città è molto difficile. Raqqa è assediata su tre lati dalle forze curdo-siriane sostenute da Washington. Sono tra 3mila e 4mila gli jihadisti asserragliati all’interno.

“Il nostro piano è quello di sradicare i terroristi in questo deserto, di avanzare verso Deir ez-Zor sulla riva dell’Eufrate per aiutare le nostre forze a liberarsi dalla morsa dei miliziani nella città”, dice il generale delle forze siriane Jamal Ismael.

Sono ripresi anche i bombardamenti aerei contro Raqqa, uno dei principali fronti della guerra in Siria che ha fatto oltre 320mila vittime dal marzo 2011 causando una delle più grandi emergenza umanitarie.

Usa: arrestato a Miami l'ex Presidente di Panama Ricardo Martinelli

Panamá

Usa: arrestato a Miami l'ex Presidente di Panama Ricardo Martinelli