ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Colombia: le farc consegnano la prima parte del loro arsenale


Colombia

Colombia: le farc consegnano la prima parte del loro arsenale

Rispettando gli impegni previsti dal trattato di pace, le Farc, il principale gruppo della guerriglia colombiana, ha reso noto di aver consegnato il 30 per cento delle proprie armi al personale delle Nazioni Unite incaricato di sorvegliare il processo di disarmo. Un altro 30 per cento verrà consegnato mercoledi prossimo, e la parte restante il 20 giugno.

Lo ha annunciato il comandante delle Farc Tymoshenko, nome di battaglia di Rodrigo Londoño Echeverri, precisando che la consegna avverrà in 26 accampamenti in varie zone di smobilitazione.
Secondo alcune stime, resterebbero da consegnare ancora 7000 tra mitra e pistole, in gran parte armamento individuale dei guerriglieri.

In base allo storico trattato di pace firmato col governo il 24 novembre 2016, le Farc, gruppo ribelle di ispirazione marxista fondato nel 1964, potrà trasformarsi in partito politico e concorrere democraticamente alla vita politica del paese.

Resta ancora attiva la guerriglia dell’Eln, che conta su 2000 combattenti, con cui le trattative non hanno portato ad un accordo, e quella delle Bacrim, le bande criminali sopravvissute alla smobilitazione delle Forze di Autodifesa paramilitari formate attualmente da 3000 unità.

Regno Unito

Elezioni Regno Unito: è il d-Day per Theresa May e Jeremy Corbyn