ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Addio a Giuliano Sarti, portiere della Grande Inter

Lettura in corso:

Addio a Giuliano Sarti, portiere della Grande Inter

Dimensioni di testo Aa Aa

Il mondo del calcio piange Giuliano Sarti, simbolo della Grande Inter e portiere del primo scudetto della Fiorentina. Sarti è morto lunedì sera a Firenze dopo un malore improvviso. Aveva 83 anni. Nato nel 1933, Sarti aveva esordito in serie A con la Fiorentina nel 1955, conquistando con i viola il primo storico scudetto, una Coppa delle Coppe e una Coppa Italia. Nel 1957 aveva giocato anche la finale della Coppa dei Campioni contro il leggendario Real Madrid di Di Stefano e Puskas, persa 2-0 al Bernabeu.


Sarti avrebbe ottenuto la sua rivincita sette anni dopo con l’Inter, quando i nerazzurri batterono proprio il Real nella finale di Vienna, conquistando il primo di due titoli europei consecutivi. Sarti sarebbe diventato uno dei simboli della Grande Inter di Helenio Herrera, il primo nome di un’undici ripetuto come una filastrocca da tifosi e giornalisti: “Sarti, Burghich, Facchetti, Bedin, Guarneri, Picchi…”. Oltre alle due Coppe dei Campioni, con i nerazzurri ha vinto due scudetti e due Coppe Intercontinentali, prima di chiudere la carriera come secondo alla Juventus.