ULTIM'ORA

Lettura in corso:

UK: Corbyn - May vanno in tv, ed è sfida su Brexit


Regno Unito

UK: Corbyn - May vanno in tv, ed è sfida su Brexit

Se l’ultima apparizione televisiva dei due candidati premier nel Regno Unito, Theresa May e Jeremy Corbyn sposterà voti, ce lo diranno le elezioni politiche dell’8 giugno.
Al momento il distacco tra i due è tra i 3 e i 9 punti, secondo i sondaggi. In tv, tra loro, mai un faccia a faccia: prima arriva la candidata dei tories poi quello del labour. Vengono sollecitati su servizi pubblici, difesa, ovviamente Brexit. Un uomo provoca May dicendo che ha indetto le elezioni per il bene dei tories che ora, invece, per come si sta mettendo, rischiano un collasso. May replica che ha indetto le elezioni politiche per un altro motivo: perché crede che il popolo britannico abbia il diritto di votare e dire chi vuole che lo guidi attraverso Brexit. “E penso che dovrebbe avere un primo ministro che ha una determinazione assolutamente forte a rispettare la loro volontà”- aggiunge.
È Brexit anche per Corbyn, che si è battuto contro l’uscita dalla UE: “Perché il cittadino britannico dovrebbe fidarsi di lei e dei suoi colleghi nel negoziato per Brexit?” è la domanda che in molti si pongono. Corbyn replica: “Siamo molto chiari su Brexit: è avvenuto un referendum, è stata raggiunta una decisione: si esce dall’Unione, abbiamo una grande squadra di persone molto esperte, Keir Starmer è un noto avvocato di questo Paese. Penso che posso fidarmi di Keir Starmer per i negoziati più che di altri che li stanno intraprendendo”. Alla fine per gli osservatori May è risultata più impacciata, ma gli elettori giudicheranno col voto.



USA

Clima: polemica in Usa