ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Manila: veglia per le vittime della strage al resort


Filippine

Manila: veglia per le vittime della strage al resort

Manila piange le 38 vittime dell’incendio avvenuto ieri notte nel Resorts World Manila. Un uomo armato ha fatto irruzione nella struttura, dando il locale in fiamme, per poi togliersi la vita. Fiori e candele sono stati depositati sul luogo dlela strage, uno degli alberghi più grandi del paese, con annessi cinema, bar e ristoranti.

Non è ancora stata diramata la lista delle vittime, anche se la maggior parte è morta per asfissia. 22 erano clienti dell’albergo, altri 70 sono riusciti a fuggire riportando ferite lievi, causate dalla calca. Dietro ai mazzi di fiori per commemorare i morti, una dedica con il logo dell’hotel dedicata agli ospiti, ai dipendenti e alle famiglie coinvolte: “siamo con voi”.

E’ ancora giallo sul movente, nonostante la rivendicazione dell’Isis, la polizia nega che si tratti di un terrorista. Una prova secondo gli inquirenti sarebbe che l’uomo non ha mai puntato l’arma contro la folla. Le autorità locali parlano di una rapina finita male e di un uomo con disturbi mentali in preda ad un raptus. Intanto nel sud del paese i soldati combattono contro i militanti jihadisti, forse affiliati con lo Stato Islamico. Molte le incogruenze nella dinamica dell’assalto che hanno portato a rafforzare le misure di sicurezza nella capitale.

Regno Unito

Cardiff blindata per la finale di Champions League