ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Trump e il clima: reazioni al Brussels Forum

Lettura in corso:

Trump e il clima: reazioni al Brussels Forum

Dimensioni di testo Aa Aa

A margine del Brussels Economic Forum 2017, l’appuntamento annuale della Commissione Europea che si è svolto il primo giugno, si è discusso anche della decisione di Donald Trump di sfilare gli Stati Uniti dall’accordo di Parigi sul clima. La maggior parte dei presenti, politici ed esperti, ha sottolineato l’impatto negativo di una tale scelta, in termini sia economici sia ambientali.

Alexander Stubb, ex primo ministro finlandese: “Non c‘è dubbio che ci saranno impatti negativi, per il clima, per l’economia, probabilmente a breve termine qui in Europa, ma a lungo termine negli Stati Uniti. Se investi i tuoi soldi in anidride carbonica a lungo termine, perderai. Nel breve termine puoi avere dei benefici. Ovviamente ci saranno impatti negativi”.

Secondo Adam Posen, economista statunitense e presidente del Peterson Institute of International Economics, si tratta dell’ennesimo esempio dell’ostilità dell’amministrazione Trump nei riguardi della cooperazione internazionale. “È come quando ti trovi ad avere a che fare con l’assicurazione sanitaria. La domanda è: preferisci che la distrugga dall’interno o vuoi che la tolga? E nel caso dell’accordo di Parigi, dato che la leadership è cinese ed europea, credo ci sia un potenziale reale che sia più efficace con gli Stati Uniti temporaneamente fuori e il resto dei leader del mondo al lavoro per intensificarlo, implementandolo senza gli Stati Uniti a far danni dall’interno”.