ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Insulti razzisti, il cestista LeBron James replica a tono


USA

Insulti razzisti, il cestista LeBron James replica a tono

Replica a tono, agli ignoti razzisti che lo hanno preso di mira, il campione statunitense di basket LeBron James.

Dopo gli insulti scritti sulle pareti di casa sua a Los Angeles il giocatore dei Cavaliers di Cleveland ha incontrato i giornalisti per sottolineare come la strada per battere il razzismo sia ancora in salita.

“Non importa quanti soldi hai, non importa quanto sei famoso, non importa quante persone ti ammirino. Essere neri negli Stati Uniti, è duro. E c‘è sempre molto da fare, per noi come società e per noi come afro-americani, finché non ci sentiremo uguali “.

Gli insulti rivolti al cestista hanno sollevato un’ondata di reazioni sdegnate, a cominciare da quelle dei vicini di casa di James.

“Questa è casa sua. Qui la sua famiglia ha scelto di vivere per una parte del proprio tempo. E che qualcuno venga qui a fare quello che ha fatto è inimmaginabile”.

Sulla vicenda che ha preso di mira LeBron James, secondo atleta più popolare al mondo, in base a un recente sondaggio, la polizia di Los Angeles ha aperto una indagine per “crimine d’odio”.

mondo

Moto Gp: visite ok, Rossi in pista al Mugello