ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Elezioni UK: la May salta il dibattito, Corbyn c'è


Regno Unito

Elezioni UK: la May salta il dibattito, Corbyn c'è

Sette rappresentati dei partiti politici britannici hanno preso parte mercoledì sera al dibattito televisivo, in vista delle elezioni anticipate del prossimo 8 giugno. Non era presente in studio l’attuale premier Theresa May, subito accusata di temere il confronto. Al suo posto, a rappresentare i conservatori, c’era il Ministro degli Interni Amber Rudd: “Dobbiamo assicurarci di avere un’economia forte e il solo modo per farlo è avere una forte posizione nei negoziati, mentre ci incamminiamo verso l’uscita dall’Unione Europea”.

“La nostra determinazione è che coloro che producono la ricchezza di questo Paese dovrebbero trarre vantaggio dalla ricchezza di questo Paese’‘, ha spiegato il leader del Labour Party Jeremy Corbyn. ‘‘Quello che abbiamo visto è un enorme divario, che continua a crescere, tra coloro che lavorano e coloro che comandano. Questo deve cambiare e ci assicureremo che sarà così”.

Intanto, a una sola settimana dal voto, i laburisti di Corbyn avrebbero ridotto notevolmente le distanze dai Tory e, secondo un sondaggio elaborato da YouGov per il Times, al partito della May mancherebbero 16 seggi per raggiungere la maggioranza assoluta, obbligandola così a un governo di coalizione.


Venezuela: sospeso vertice dell'Osa, spaccato sulla crisi

Venezuela

Venezuela: sospeso vertice dell'Osa, spaccato sulla crisi