ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Attacco terroristico a Manchester: i leader europei mostrano solidarietà


Redazione di Bruxelles

Attacco terroristico a Manchester: i leader europei mostrano solidarietà

Bandiere a mezz’asta davanti martedi alla Commissione europea a Bruxelles in segno di lutto per l’attacco terroristico avvenuto lunedì sera a Mancherster. Il presidente Jean Claude Juncker ha espresso la sua solidarietà verso i cittadini britannici ed il primo ministro Theresa May. “Lavoreremo fianco a fianco con voi – ha detto- per combatter contro chi cerca di distruggere il nostro modo di vivere. “
“È un giorno molto triste per l’Europa – ha affermato il capo della diplomazia europea Federica Mogherini – e vorrei iniziare con l’ esprimere le mie condoglianze sia a livello personale che a nome delle istituzioni europee ai parenti delle vittime dell’attacco terroristico di Manchester. Vorrei estendere le nostre condoglianze a tutti i cittadini del Regno Unito, al primo ministro e a tutte le autorità del Paese. Poco fa ero in contatto con il ministro degli esteri britannico Boris Johnson per offrire tutto il supporto istituzionale dell’UE che può essere considerato utile dalle autorità britanniche, in particolare per rafforzare il nostro scambio di informazioni e la cooperazione contro il terrorismo “.
Dalla Francia, colpita a piu riprese dalla minaccia terroristica, arrivano le condoglianze del ministro delle finanze Le Maire, in riunione a Bruxelles per partecipare alla seduta del consiglio Ecofin. “Vorrei esprimere la mia profonda solidarietà con il popolo britannico dopo il terribile attentato terroristico a Manchester. Penso che siamo tutti consapevoli che ci vorrà del tempo per sbarazzarsi della minaccia terroristica, ma che insieme ed uniti lo combatteremo e vinceremo “, ha dichiarato.
La sicurezza è un settore in cui Bruxelles e Londra intendono mantenere una stretta cooperazione anche dopo la Brexit. Proprio lunedi, il capo negoziatore Michel Barnier aveva assicurato il sostegno europeo al governo britannico nella lotta contro il terrorismo.
Tuttavia, lo stesso commissario europeo per la sicurezza, Sir Julian King, in un’intervista con il quotidiano britannico The Guardian aveva affermato che la strategia anti-terrorismo del Regno Unito dipende molto dalla capacità di scambio di informazioni comuni. Per mantenere una cooperazione in materia di sicurezza, aveva rivelato al quotidiano, le istituzioni dell’UE dovrebbero gettare nuove basi ed entrambe le parti dovrebbero essere disposte ad effettuare dei compromessi politici difficili, anche sul ruolo della Corte di giustizia.

Redazione di Bruxelles

Brexit: i 27 investono Michel Barnier della carica di negoziatore